Narrativa e letteratura araba contemporanea

Sito personale di Federica Pistono

Letteratura araba: EGITTO

Torna all'indice

Nata nel 1977, la blogger egiziana Rehab Bassam si è fatta apprezzare dal pubblico egiziano quando, nel 2008, la nota casa editrice cairota Dal al-Shorouq ha pubblicato il suo blog "Hawadit", traendone un libro che ha riscosso un enorme successo in Egitto e in molti paesi arabi

Bilal Fadl è nato al Cairo nel 1974. Laureato a pieni voti all'Università del Cairo, Facoltà di Giornalismo, ha esordito nella stampa egiziana collaborando con la rivista Rose al-Yussef e con la testata al-Dustur fino alla chiusura di quest'ultima, nel 1998, per volontà del regime di Mubarak. Ha poi lavorato per diversi giornali e riviste avviando contemporaneamente l'attività di sceneggiatore per il cinema e per la televisione.

Bahaa Taher nasce a Giza,nel 1936, da una famiglia originaria di Karnak, nell'Alto Egitto. Al Cairo, negli anni degli studi liceali e universitari, Taher vive, come i giovani della sua generazione, la lotta contro il colonialismo inglese e la monarchia egiziana. Dopo la laurea in Storia nel '57, inizia a lavorare come traduttore al Ministero dell'Informazione. Nel '59 e' assunto da Radio Cairo, per diventare poi vicedirettore del canale dedicato alla cultura. Dal 1964 comincia a scrivere i suoi racconti e, alla fine degli anni '60, collabora alla rivista letteraria "Galleria 68"

Nata a Sharqiya, nella regione del Delta del Nilo, da una famiglia d origini beduine, si è laureata in Lingua e Letteratura araba presso l’Università di Zagazig.

Nawal al-Sa‘dawi nasce nel 1931 a Rafi Tahla, un piccolo villaggio nilotico. Suo padre è un funzionario del Ministero dell’Educazione che ha preso parte alle lotte contro gli Inglesi nella rivoluzione del 1919: moderatamente progressista, educa la figlia al rispetto di se stessa e alla libertà di espressione. Laureatasi in Medicina all’Università Statale del Cairo nel 1955, diviene in seguito Direttore della Sanità pubblica. Da questo incarico viene allontanata

Muhammad al-Busati nasce nel 1938 a Gamalia, nella regione del Delta del Nilo. Nel 1960 si laurea al Cairo in Economia e commercio e, successivamente, viene assunto come funzionario nell’amministrazione statale. Negli anni ’60 comincia la sua attività di scrittore, pubblicando raccolte di racconti brevi in riviste come al-Masa', al-Katib, al- Majalla. In questi anni, al-Busati partecipa al movimento letterario egiziano che fa capo alla rivista letteraria Gallery 68, punto di incontro di una generazione di scrittori e intellettuali egiziani che, dopo aver condiviso l’entusiasmo, negli anni ‘50, per la Rivoluzione degli Ufficiali Liberi, sono ora accomunati dalla volontà di un rinnovamento sociale e da una critica severa alle limitazioni delle libertà civili imposte dal regime nasseriano. Nel 1976 scrive il primo di molti romanzi.