Narrativa e letteratura araba contemporanea

Sito personale di Federica Pistono


Iscriviti al sito e ricevi via email tutte le novità
Iscriviti

L'iscrizione richiede conferma ed è annullabile in qualunque momento

Rosa Yassin Hassan è nata a Damasco nel 1974. Dopo la laurea in Architettura nel 1998, ha lavorato come giornalista, scrivendo per...

Autrice Saudita, Badriyya al- Bashar è nata a Riyadh. Con un Master in Sociologia presso la King Saud University e un dottorato di ricerca...

Muhammad al-Busati nasce nel 1938 a Gamalia, nella regione del Delta del Nilo. Nel 1960 si laurea al Cairo in Economia e commercio e,...

Ali al-Muqri è nato a Taizz, Yemen del Nord, nel 1963. Scrittore fin dagli anni '80, dopo l'unificazione nazionale ha lavorato come...

Salwa al-Neimi è nata a Damasco nel 1950. Dopo aver conseguito la laurea in Letteratura araba presso l’Università di Damasco, si è...

Rabi'a Jaber nasce a Baaqlin in Libano nel 1972, dove frequenta le scuole primarie. Compie studi di Fisica all'Università Americana di...

Ghassan Kanafani, intellettuale, scrittore e giornalista palestinese, ha vissuto una vicenda umana paradigmatica di quella del suo popolo....

'Abd al-Rahman MUNIF (Amman 1933-Damasco 2004)Considerato tra i maggiori narratori arabi del nostro tempo, è nato in Giordania da padre...

Bahaa Taher nasce a Giza,nel 1936, da una famiglia originaria di Karnak, nell'Alto Egitto. Al Cairo, negli anni degli studi liceali e...

Zakariyya Tamer nasce a Damasco, in Siria, nel 1931 da famiglia povera. All'età di tredici anni è costretto ad abbandonare gli studi per...

Traduzioni pubblicate

Dita di datteri

Selim, il protagonista, è un giovane iracheno rifugiato in Spagna, fuggito dall’Iraq di Saddam Hussein per motivi politici. Il giovane vive, a Madrid, la vita vuota e noiosa dell’immigrato, lavorando come autista di un furgone che distribuisce giornali. La sua esistenza di sradicato si dipana ogni giorno tra il lavoro e il piccolo appartamento solitario, dove solo alcune vecchie foto del paese natio gli offrono qualche conforto

La conchiglia

Il romanzo racconta la vicenda di un prigioniero politico siriano, della sua drammatica detenzione nelle carceri del regime, dove, nonostante il progressivo scadimento dell'esistenza nella barbarie, riesce comunque a sopravvivere e a sperimentare un’esperienza di amore omosessuale.

La nipote americana

La nipote americana è un romanzo dedicato alla tragedia del popolo iracheno, vessato dalla feroce dittatura di Saddam Hussein, quindi lacerato e sconvolto dall'invasione americana e dalla conseguente guerra civile. L'azione ha inizio a Detroit, dove Zayna, una giovane donna di origine irachena, vive da quindici anni, da quando, cioè, la sua famiglia è fuggita dall'Iraq. Il padre della giovane, infatti, un tempo giornalista televisivo, era stato accusato di trame contro il regime, gettato in carcere e torturato. Dopo la sua liberazione, la famiglia aveva scelto di rifugiarsi negli Stati Uniti, di cui Zayna aveva in seguito ottenuto la cittadinanza.

Sarmada

Sarmada è una cittadina arroccata sulle montagne, nel sud della Siria. Il suo nome deriva da una radice araba che rimanda al concetto di eternità. Attraverso la storia di tre donne, l'Autore ci presenta uno spaccato della vita e della storia siriana dalla fine degli anni Sessanta al 2010.
30/07/2013 - Letture siriane

Un breve viaggio nella narrativa siriana contemporanea

20/11/2012 - 'L'amante segreto' di Shakir al-Shuqayr

Romanzo dello scrittore egiziano Shakir al-Shuqayr, pubblicato nel 1900, tradotto dall'Arabo da Viviana Isernia. Faligi Editore.
http://cubolibri.it-l-amante-segreto-shakir-al-shuqayr-faligi-editore-978-88-574-1045-6.html

22/01/2012 - Patria, esilio, destino nella narrativa di Kanafani

Patria ed esilio, assenza e ritorno, caso e destino nella produzione letteraria di Ghassan Kanafani Federica Pistono